San Donà di Piave

Percorso della pagina:

Adagiata tra il Fiume Piave e il Livenza questa moderna cittadina, nata in tempi antichissimi tra le paludi circostanti il basso decorso della Piave, è cresciuta come polo di riferimento di tutto il territorio circostante. Teatro delle violente battaglie sul Piave tra gli eserciti austriaco ed italiano durante il Primo Conflitto Mondiale, è stat successivamente interamente ricostruita. Ha una economia basata su una fiorente agricoltura e attività industriali, artigianali e commerciali. E' sede della Camera di Commercio con la Borsa del vino e dei prodotti agricoli. Fu al centro dell'importante opera di bonifica del basso Piave, iniziata ai tempi della Repubblica di Venezia e proseguita fino a tutto il '900. Il comprensorio, quasi interamente sotto il livello del mare, è salvaguardato da ben 27 grandi impianti idrovori che garantiscono il prosciugamento e lo scolo delle acque. I turisti possono scoprire i percorsi naturalistici lungo la golena del Piave e i numerosi canali della bonifica. L'importante Museo della bonifica permette di conoscere tutte le fasi di queste grandi opere, supportato da materiale etnografico, archeologico e naturalistico.

Presidente: Gianni Saramin

Dove: via Concordia 13

Telefono: 0421 1885495

Mail: info@prolocosandonadipiave.it