Meolo

Percorso della pagina:

Una delle cittadine in cui più si percepisce l'antica presenza della Serenissima, grazie alla presenza di numerose ville costruite dal 1500 al 1750, tra cui palazzo Cappello, oggi sede municipale, villa Priuli (con i suoi mascheroni), villa De Marchi, villa Corner, villa Folco Drena con il suo parco e gli affreschi del Tiepolo nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni Battista. Possibili oggi passeggiate e tratti sul fiume, con visita a villa Malipiero con il il suo sistema di insediamenti rurali, Ponte Catena, ecc... Il centro di documentazione storico-etnogtrafica "G.Pavanello" studia il territorio e sviluppa gli scavi archeologici che rivelano le origini romane dell'area.

Presidente: Roberto Fava

Dove: piazza Martiri della Libertà - presso il Municipio

Telefono: 348 7286924 - 339 5226108

Mail: aleprolocomeolo@libero.it