Camponogara

Percorso della pagina:

Nella zona a sud del Naviglio Brenta si possono notare - nell’incrocio di strade e canali - i segni dell’antica centuriazione. Interessante fenomeno dei “sabbioni”, cioè delle zone più elevate a causa del lavorio sui detriti fluviali e delle frequenti inondazioni. Il centro - che prende il nome dalla coltivazione delle noci - possiede, con le frazioni di Prozzolo, Premaore e Campoverardo, i caratteri del sito agricolo che già fu fin dall’antichità e in cui si trovano sia testimonianze storiche, sia presenze ambientali e di tradizioni che rendono piacevole la visita, anche con mezzi lenti. Presenti qui alcune ville con rustici e con oratori (Villa Bembo, del 1500, Villa Barella e Villa Papadopoli, ora municipio) e le antiche corti, come la Corte Canal e Campoverardo, con palazzi e schiere di edifici rurali.

Presidente: Emanuele Compagno

Dove: via Crociata 3

Telefono: 041 462369

Mail: emanuele@compagno.biz